Top
Perché è davvero importante masticare lentamente – Dimmi come Mangi
fade
3765
post-template-default,single,single-post,postid-3765,single-format-standard,eltd-core-1.0,flow-ver-1.0.1,,eltd-smooth-page-transitions,ajax,eltd-grid-1300,eltd-blog-installed,page-template-blog-standard,eltd-header-vertical,eltd-sticky-header-on-scroll-up,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-dropdown-default,eltd-header-style-on-scroll,wpb-js-composer js-comp-ver-4.9.2,vc_responsive
masticare lentamente, come un bambino

Perché è davvero importante masticare lentamente

Se ti dicessi che dopo una settimana di masticazione lenta il tuo corpo non vorrà più saperne di merendine e junk food, mi crederesti?

 

Se sei arrivato qui dopo aver partecipato alla #sfidafastfood già saprai che l’esperienza di masticare lentamente un cibo cambia completamente il suo gusto. Il cibo “fast food”, così immancabilmente gustoso a confronto con le verdurine sbollentate scondite, fonda il suo impero economico su di un principio fondamentale: se ne mangia tanto perché lo si mangia in fretta. E c’è una ragione specifica perché l’industrializzazione alimentare vuole che tu mangi il più in fretta possibile, e questa ragione è che in questo modo non senti veramente i sapori.

Il cibo fast food, i cui ingredienti spesso sono di bassa qualità e imbottiti di elementi chimici nocivi per il corpo, fa leva su una masticazione superficiale per mascherare i sopra citati elementi sotto ad una coltre ben più invitante di zuccheri, grassi di scarsa qualità e sale, che, nel giusto mix, sanno attivare meccanismi profondamente collegati alla sopravvivenza e al circuito della ricompensa, aumentando il desiderio di mangiarne ancora. Se mangi in fretta non percepisci di cosa è realmente composto il cibo e non ti accorgi che ciò che stai mangiando è pieno di sostanze che il tuo corpo non apprezza, in quanto nocive.

Se mangi in fretta non percepisci di cosa è realmente composto il cibo e non ti accorgi che ciò che stai mangiando è pieno di sostanze che il tuo corpo non apprezza, in quanto nocive.

Ma se tu ritrovi il tempo giusto per masticare più a fondo, per riscoprire tutte le sfumature di gusto di ciò che ingerisci, il corpo è in grado di riconoscere da solo ciò che è bene da ciò che è male, per lui.

Ma la notizia ancora più bella sai qual è? Se per un periodo di tempo limitato, diciamo una settimana, ti prendi l’impegno di masticare lentamente, fino a sciogliere completamente gli alimenti in bocca prima di deglutirli, succederà che il tuo corpo, in automatico, saprà distinguere ciò di cui ha veramente bisogno, e adatterà la tua alimentazione di conseguenza. Senza alcun bisogno di regimi dittatoriali coercitivi imposti dall’alto. Senza alcun bisogno di diete, insomma.

Hai partecipato alla #sfidafastfood ? Condivi la tua esperienza qui.

 

Vi interessa il tema? Prossimamente un articolo più approfondito sui benefici di una corretta masticazione.

Sara Massone

Post a Comment

WordPress Backup