Quando cominci a chiedere quello che vuoi

E ti accorgi che qualcosa è cambiato quando cominci a chiedere quello che vuoi.

Dal parrucchiere

Dalla paura di cambiare alla totale fiducia negli altri. Cosa raccontano i miei capelli? Sono sempre stata una bambina con i capelli lunghi finché ho deciso di non essere più una bambina.

Primo taglio corto dopo i 30 anni ma non volevo parlare di questo ma ne parlerò.

Prima chiedevo che mi si spuntassero i capelli poco poco tanto che nessuno si accorgesse della differenza poi ho passato una fase in cui mi affidavo totalmente all’esperto di turno senza dare nessuna indicazione su ciò che volevo e comunque non ero mai contenta poi ho iniziato a dire quello che non volevo e infine, recentemente sono stata capace di dire quello che volevo, quello che non volevo e lasciare anche un po’ di libertà all’artista che si occupava di me per esprimere la sua creatività.

Tu hai mai notato come chiedi le cose? Sai quello che vuoi? Lo esprimi? Ti capiscono?

In Pizzeria

Sono passata dalla pizza margherita dopo ore e ore di lettura del menù al provare tutte le pizze più strane e oggi scelgo quella che mi va.

Hai mai riflettuto su come prendi le tue scelte? Quanto pensi? Se valuti prima tutte le possibilità oppure scegli quello che hanno scelto gli altri se hai paura di provare cose nuove o hai bisogno di sempre nuovi stimoli?

Anche questo racconta molto di te

Al bar

Caffè normale grazie.

Ho sempre guardato con disprezzo quelli che “l’insalata senza questo e questo ma con quello e quello” e “il caffè d’orzo in tazza grande decaffeinato macchiato soia”…..

Ma chiaramente il problema era il mio che non osavo chiedere niente di + o di – di quello che c’era per non disturbare? Non farmi notare? Ora non è questo il punto. La mia capacità di adattamento è sempre stata piuttosto alta ma forse anche un filino troppo perché quando ti adatti così bene finisci per non sapere più chi sei.

E così oggi so che mi piaccio con i capelli lunghi, la pizza non mi va sempre uguale ma la margherita resta una delle mie preferite, se nell’insalata c’è la rucola ma tutti gli altri ingredienti sono i miei preferiti la faccio togliere e il caffè, quando lo bevo, lo bevo ristretto, ma soprattutto so che posso scegliere, cambiare idea, chiedere quello che voglio, poi ottenerlo è un capitolo a parte…magari un’altra storia.

Se hai voglia di raccontarmi qualche esperienza possiamo guardarla insieme!

Add A Comment